Museo del Cinquantenario

Museo del Cinquantenario

Ubicato a nord del Parco del Cinquantenario, il Museo del Cinquantenario, anche noto come "I Reali Musei d’Arte e di Storia", presenta, per mezzo delle sue collezioni, l’evoluzione dell’umanità e delle grandi civililtà del passato.

Il percorso espositivo

Il Museo del Cinquantenario è diviso in quattro zone differenti: Antichità, Archeologia nazionale, Civiltà non europee e Arti industriali europee. All'interno del percorso espositivo si espongono 350.000 pezzi provenienti da tutti i continenti e varie epoche, dal X secolo ai giorni nostri.

La cultura europea si mostra attraverso i tappeti, le pale, gli oggetti di porcellana o di orificeria. Sono presenti, inoltre, alcune produzioni artistiche che illustrano la storia dell’India, della Cina e dell’America.

Le zone più interessanti del museo sono quelle dedicate alle grandi civilizzazioni dell’antichità, dove si possono vedere le collezioni dedicate a Egitto, Roma, Grecia, Persia e Vicino Oriente.

Un tuffo nella storia

Il Museo del Cinquantenario propone un percorso espositivo molto completo, ordinato e, soprattutto, molto interessante. Se volete conoscere, in maniera divertente, lo sviluppo delle differenti civilizzazioni, la visita al museo è più che raccomandabile!

Bisogna valutare che il museo è molto grande e che sono necessarie un paio d’ore per percorrerlo senza fretta.

Orario

Da martedì a venerdì, dalle ore 9:30 alle 17:00.
Sabato e domenica, dalle ore 10:00 alle 17:00.
Chiuso: lunedì, 1 gennaio, 1 maggio, 1 novembre, 11 novembre e 25 dicembre.
Il 24 e il 31 dicembre il museo chiude alle 15:00.

Prezzo

Adulti: 10€.
Maggiori di 65 anni: 8€.
Studenti di arte, archeologia, musicologia e storia: 4€.
Bambini e giovani dagli 0 ai 18 anni: ingresso gratuito.
Accesso gratuito con Brussels Card.

Trasporto

Metro: Schuman y Mérode, linea 1 e 5.
Tram: Place Saint Pierre, linee 81 e 83.
Autobus: Gaulois, linee 22, 27 e 80; Merode, linea 61.